Archivi tag: Ansia

EFT PER LASCIARE ANDARE L’ANNO CHE FINISCE

di Marco Pellegatta

www.liberapresenza.it    info@liberapresenza.it

Utilizziamo EFT per lasciare andare quello che è accaduto nell’anno che finisce.

Siamo fatti anche di abitudini, credenze limitanti e fantasie che hanno origine in quello che abbiamo vissuto. Ecco allora l’importanza di liberarsi da tutto ciò, per orientare la nostra energia verso la realizzazione di nuovi propositi.

Matteo-Oldani

EFT per chi si nasconde

di Matteo Oldani

www.eftlab.itinfo@eftlab.it

Il giro di oggi si intitola EFT per chi si nasconde ed è dedicato a tutte quelle persone che faticano a mostrarsi per ciò che sono, ma cercano di nascondersi anche fuggendo dentro se stesse.

 

io-906x1024

EFT, la Perdita e la Nuova Realtà (audio in 432 hz)

di Danilo B. Ratti

(Per prenotare sedute individuali: cell. 340.2816049facebook.com/danilorattiformazione)

EFT e la Perdita e la Nuova Realtà

Quante cose, persone, situazioni, eventi “perdiamo”? In realtà non perdiamo proprio nulla, semplicemente nella vita… si cambia!

Tutto l’Universo cambia ogni istante: non dirmi che tu credevi di essere immune al cambiamento, vero!?  :)

Se ci riferiamo ad una situazione che è passata/cambiata, se ORA-ADESSO abbiamo un malessere o un pensiero pesante o ricorrente sul fatto che essa “sia cambiata” o che per esempio “mi manca”, oppure se nel ripensarla non ho piacere, serenità o neutralità, vuol dire che c’è ancora qualcosa da sviscerare e picchiettare, che non ho elaborato, a riguardo.

Esistono sempre insegnamenti dietro ogni cosa che lasciamo andare. Più “molliamo” e, magicamente, più siamo liberi. Lo dice pure il Buddha: non ti attaccare alle cose! Vivi il Presente pienamente ogni istante, il Qui e Ora! Sei già in una Nuova Realtà!

Quindi… clicca play sull’audio qui sotto e cominciamo a fare EFT insieme per lasciare andare quello che percepisci come una perdita!

[questo audio è stato convertito in 432 hertz, la “frequenza divina”]

EFT e il ripetersi degli stessi “errori” (audio in 432 hz)

di Danilo B. Ratti

(Per prenotare sedute individuali: cell. 340.2816049facebook.com/danilorattiformazione)

Quante volte ripetiamo gli stessi “errori“? Le stesse situazioni? Lo stesso tipo di rapporti? Quante volte ci siamo trovati a dire “ancora??” oppure “basta!!”…vorremo cambiare ma tutto (o quasi) si ripete, uguale o simile.

Anche se evolviamo e cambiamo, a volte qualcosa si ripete e spesso non è cosi roseo. Al posto di giudicare questa cosa, come per consuetudine della forma mentis comune, ricorda che in realtà non esistono “errori” ma insegnamenti (l’etimologia di errore viene da “errare, andare, vagabondare senza precisa meta o fine” o anche  “allontanarsi dalla veritá”).

Infatti quando qualcosa si ripete, magari con altre persone e situazioni, ma con dinamiche che giá conosci, ti fa vedere che c’è ancora qualcosa da trasformare e da comprendere: EFT è un ottimo strumento per aiutarti a farlo!

Ricorda che come crei questo ripetersi, crei anche il cambiamento: tutto parte da te. Quindi… clicca play sull’audio qui sotto e cominciamo a picchiettare insieme per scardinare le vecchie dinamiche!!

[questo audio è stato convertito in 432 hertz, la “frequenza divina”]

io-906x1024

AUTOSTIMA: SBLOCCATI con EFT! (AUDIO IN 432HZ)

di Danilo B. Ratti

Come EFT puó aiutarti a smettere di tirarti le seghe mentali!

(Per prenotare sedute individuali: cell. 340.2816049 – facebook.com/danilorattiformazione)

- Attenzione audio volutamente provocatorio –

- NON E’ UN GIRO DI EFT “CONVENZIONALE”: ascoltandolo ti obbligherà a smetterla di lamentarti -

AUTOSTIMA: SBLOCCATI CON EFT! Abbiamo tutti molti passaggi interiori da superare, emozioni bloccate, piccoli e grani traumi, esperienze da comprendere, paure, mancanze, etc.. e tutto ció ci condiziona, chiaramente. Abbiamo tutti strutture mentali di riferimento, credenze sulla vita e sui rapporti, sulle scelte, su cosa fare o non fare, ed un dialogo interiore che spesso non tace, anzi magari grida. TUTTI li abbiamo. Potenzialmente siamo tutti CONDIZIONABILI da queste cose, in primis da noi stessi!

Ma c’è un “punto zero”, un momento, uno spazio, una dimensione interiore, un qualcosa dentro di noi che è immutabile ed eterno, in pace e quiete. E’ una parte appartiene al mondo sottile, impalpabile. Soprattutto, questa parte… NON SOFFRE. Questa parte è chiamata in molti modi, a seconda del sistema di riferimento che scegli, sia culturale, religioso, spirituale o scientifico.  Il dato di fatto, è che essa c’è. Ce l’hai anche tu. L’hai sentita in alcuni momenti speciali della tua vita, in momenti di grande emozione e connessione, magari durante la pratica di EFT.

Piú ritorni a questa parte interiore, piú te ne ricordi, piú fai un bypass di qualitá: dal piccolo brodo mentale e prettamente emotivo, fai un salto di qualità in uno stato di centratura e comprensione profonda di tutto ció che ti accade e che sei. Ti fa capire che tutto ha un senso. Forse ora non lo vedi, nè lo comprendi, ma quella parte sa che tutto ha un senso, sempre, e che dipende dal punto di vista che scegli di avere.

L’etimologia di AUTOSTIMA indica la valutazione che dó a me stesso, il giudizio verso me e il mio valore. Ma hai davvero bisogno – ancora – di giudicarti? Ancora non vai bene così? Ancora devi spurgare debiti karmici o sanare quintali di emozioni bloccate? Ancora devi fare migliaia di cose prima di essere felice/te stesso? Ancora non puoi essere felice? Ancora, ancora… e ancora..  MA BASTA!

Ma TU… hai voglia di stare bene… DAVVERO? E allora scegli e picchietta!! EFT è potente ed efficace ma senza di TE, senza la tua Presenza nel processo e senza la tua Intenzione, seppur potente, è uno strumento “monco”! Ben altra cosa è se ci “metti l’anima” nel picchiettare! In quel modo fai dei salti da gigante!

Certo, emergeranno ancora aspetti di te da integrare o comprendere, e magari pure dolorosi, ma ricorda: EFT funziona SEMPRE e ti puó aiutare DAVVERO (a condizione che lo pratichi assiduamente + qualche seduta con un Operatore, che ti farà fare dei “salti quantici”) e poi che ti ricordi che… di vite magari ce ne sono tante, ma tu stai vivendo QUESTA! ORA! Quindi non sprecare tempo, solo tu puoi mutare il tuo stato interiore: anche un Maestro, una Guida o un Operatore EFT possono accompagnarti e magari essere molto bravi a farlo, ma sei sempre TU che devi metterti in gioco e scegliere di cambaire. TU CI DEVI ESSERE NEL PROCESSO.

Questo audio, seppur corto, ha l’Intenzione di invitarti a smettere di alimentare seghe mentali e di scegliere ORA la tua felicità. Ed è volutamente un audio provocatorio: giocherò a verbalizzare alcuni processi mentali “classici” e delle credenze limitanti mentre picchiettiamo gli ago-punti. Per un pó andremo “a spasso per la mente”: ti faró osservare quante seghe mentali INUTILI abbiamo. Ci gireremo intorno, le prenderemo in giro e piano piano si scioglieranno.

Per arrivare, insieme… a dove dicevo all’inizio: all’ Essenza. Lá dove tutto cambia e si fa quiete, spazio e  centratura, dentro di NOI.

Quindi..clicca play sull’audio qui sotto e cominciamo a picchiettare insieme!

[questo audio MP3 è stato convertito in 432 hertz, la “frequenza divina”]

EFT, la Natura e la Libertá di Scelta (audio in 432 hz)

di Danilo B. Ratti

facebook.com/danilob.ratti  – ratti.danilo@yahoo.it

La Scelta viene da noi effettuata (quasi) ogni istante nella nostra vita. Scegliamo dove dirigerci nella vita e nelle situazioni, che direzioni prendere, come e dove stare, perchè, come, con chi. Troppo spesso peró la Scelta è operata da automatismi, o a livello sub-cosciente (sull’onda di memorie, traumi, esperienze, etc), o basata sulla paura, su proiezioni fittizie, su fantasie. Di fatto, non scegliamo in piena consapevolezza e nemmeno nel (famoso) Qui e Ora.

Ci aggiungiamo anche che la vita urbana in ambienti artificiali antropici (intesa quella non “in” un ambiente della Natura) mantiene il sistema cerebrale (quindi il corpo e la Coscienza) costantemente in un sottile stato di allerta e stress, dovuto ai rumori di macchine (che pochi decenni fa nemmeno esistevano), spazi artificiali con forme non presenti in natura, esposizione a sostanze chimiche, poca luce solare, inquinanti luminosi e sonori, limiti fisici alla libera espressione del movimento corporeo innato, alimentazione ricca di elementi sintetici, etc… sicuramente tutto ció non é molto di aiuto per essere centrati e Scegliere consapevolmente.

Ma…. tutto ció appena descritto é comunque all’ esterno, é fuori da te: ricorda che invece tutto parte da te, da dentro. Tu sei un Creatore. Dove va la tua Attenzione, va l’energia e la manifestazione. Quindi, piú sei consapevole e piú sei libero e… di conseguenza piú scegli in modo consapevole e in sintonia con te stesso, i tuoi veri bisogni e le tue vere aspirazioni, e piú vivi la vita che vuoi.

Oltre ad invitarti ad uscire dalla urbe piú spesso che puoi, per andare nella Natura, fonte universale di pace e salute, in questo audio ti accompagneró con una sessione di EFT che mi auguro ti aiuti maggiormente ad essere piú consapevole e… libero/a!

Quindi..clicca play sull’audio qui sotto e cominciamo a picchiettare insieme!

[questo audio MP3 è stato convertito in 432 hertz, la “frequenza divina”]

Matteo-Oldani

EFT ed il treno delle occasioni

di Matteo Oldani

www.eftlab.itinfo@eftlab.it

Il giro di EFT di oggi serve per lavorare sul modo di dire e sulla convinzione: “le occasioni sono come dei treni, una volta passate non tornano più”.

 

Virna Trivellato

EFT per la paura di parlare in pubblico

di Virna Trivellato

eft-veneto.blogspot.com    virna.trivellato@yahoo.com

Avete mai avuto paura di parlare in pubblico?

Vi siete mai trovati paralizzati, con la gola secca, senza un gocciolino di saliva, le guance rosse, alla sola idea di parlare al pubblico?

Eft può aiutarvi anche in questo caso.

 

 

 

Virna Trivellato

EFT e ansia da esame

di Virna Trivellato

eft-veneto.blogspot.com    virna.trivellato@yahoo.com

Ti è mai capitato di dover sostenere un esame e provare ansia alla sola idea? Questi giro si intitola EFT e ansia da esame e puoi usarlo per elaborare questa sensazione di ansia che ti assale. Lo stesso giro puoi ascoltarlo anche quando stai per vivere un’esperienza che ti fa sentire sotto esame, come un colloquio di lavoro o un primo appuntamento. Puoi farti ispirare dai set up che ti suggerisco e poi adattare le frasi al tuo caso specifico.