immagine-2017-primavera

EFT ed il senso di ingiustizia

Maria Antonietta Rossi

marifigliadellaterra@gmail.com

il senso di ingiustizia, quando le situazioni sono diverse da come tu le vorresti. Sono situazioni esterne, all’apparenza sembra che tu non possa fare nulla per cambiarle. Ecco che allora arriva questa sensazione di ingiustizia.

 

 

 

Questo articolo è stato pubblicato in Un giro di EFT e taggato come , , , , il da

Informazioni su Maria Antonietta Rossi

Counselor a indirizzo umanistico transpersonale Operatrice e insegnante di EFT Operatrice certificata di Logosintesi Istruttrice di seminario esperienziale introduttivo di Logosintesi Facilitatrice di costellazioni familiari sistemiche Come sono arrivata fin qua: La prima meditazione a cui ho partecipato, il primo libro, il primo viaggio al Plum Village per ricevere gli insegnamenti di Thic Nhat Hanh risalgono a 25 anni fa. Da quel momento la ricerca e la sperimentazione, in prima persona, per comprendere sempre un po’ meglio la Vita e i suoi movimenti interiori hanno quotidianamente fatto parte del mio tempo e di me stessa tanto che mi viene da dire che Io Sono Ricerca e Sperimentazione. Gli ambiti nei quali mi sono mossa in tutti questi anni hanno avuto un filo conduttore che manteneva sempre aperta e cercava di rispondere a una sola, semplice domanda: è possibile cambiare, trasformarmi a mano a mano che conosco e che vivo, fino a raggiungere quote sempre più alte e stabili di Benessere? E se questo è possibile, come farlo accadere? Come e quando può accadere? Le risposte a questa domanda, tante, sono arrivate perlopiù attraverso varie vie: il triennio di Counseling a indirizzo Umanistico-Transpersonale; il percorso di guarigione spirituale presso la Healing Wisdom School di Ron Young; il percorso triennale di Movimento dell’Essere e Danza dei 5 ritmi condotto da Fanny Behrens; lo studio della Wicca attraverso i seminari di Phillis Curott e i seminari di Core Shamanism secondo le ricerche di Michael Harner, condotti da Lorenza Menegoni; le scienze iniziatiche di alchimia interiore attraverso i seminari condotti da Emiliano Soldani. Nel frattempo ho approfondito la teoria delle costellazioni familiari, dapprima attraverso un’assidua frequenza ai gruppi di lavoro e poi diventando facilitatrice grazie a un percorso biennale di Costellazioni Familiari Sistemiche con Barbara Navala Jansch. Nel 2010 ho incontrato le tecniche energetiche, dapprima EFT e poco dopo Logosintesi. Tuttora approfondisco entrambe le vie trovandole strumenti di grandissimo valore per la loro efficacia e semplicità e per i risultati che possono permettere di raggiungere. Quando ho incontrato EFT è stato amore a prima vista. Conoscevo già una tecnica di tapping, insegnata da Roy Martina e utilizzata per qualche tempo. Il mio medico naturopata di allora lavorava a stretto contatto con Roy e mediante le sue tecniche mi aiutava a lasciar andare limiti e convinzioni limitanti. Certo, accadeva molto durante l’utilizzo di quel tapping, ma la semplicità di EFT, le sue infinite possibilità di utilizzo (tra le quali, la più importante a mio parere, quella di diventare coach di noi stessi scegliendo i tempi di pratica e diventando responsabili della nostra vita e del cambiamento sempre in atto), insieme a molto altro hanno fatto sì che il mio amore per EFT aumentasse di giorno in giorno. Attualmente propongo percorsi individuali o di gruppo, anche via Skype, e seminari in tutta Italia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>