Archivi categoria: Un giro di EFT

20160329_134816

EFT E L’ANSIA SOCIALE

di Monica Sirelli

www.eft-azione.it               info@eft-azione.it

EFT E L’ANSIA SOCIALE

L’ansia sociale colpisce il 13% della popolazione italiana. Ha forme più gravi come agorafobia ma molte sono più lievi e riguardano anche persone con una vita sociale eppure dentro sentono un disagio profondo. Può essere verso l’altro sesso, nel lavoro, nelle amicizie, sul lavoro…o in un qualunque evento mondano. Si tratta sempre di una paura del giudizio di un senso di inadeguatezza che a volte può portare anche all’isolamento.

Questo giro è qui per dare una mano anche se è un tema che necessita di essere affrontato più nello specifico.

Buona pratica

Monica

marco

EFT E FIGLI: LE ASPETTATIVE DEL GENITORE

di Marco Pellegatta

www.liberapresenza.it    info@liberapresenza.it

EFT per le aspettative verso i figli, il far fare loro qualcosa che in realtà riguarda la mia vita e non la loro.

arianna-arui2

E.F.T. e la procrastinazione.

di Arianna Arui

www.basta-diete.cominfo@basta-diete.com

Quante volte ti succede di procrastinare? Quella sensazione che ti tiene fermo, che non ti fa agire. Che cosa succede dentro di te? Cosa ti impedisce di proseguire ? Queste sono tutte le domande che ti devi fare per indagare e comprendere il tuo comportamento.  Tu sai già tutte le azioni che dovresti fare per migliorare la tua vita, ma c’è qualcosa che te lo impedisce. Ti invito subito ad agire con una traccia e se non pratichi ogni giorno EFT a tuo favore, seguila per permetterti di iniziare e terminare le tue giornate con questa tecnica e poi sai che l’alimentazione è il mezzo migliore che hai per migliorare la tua salute e il tuo benessere.

 

 

virna-trivellato

Eft per le relazioni 3: per la paura del vuoto interiore

di Virna Trivellato

eft-veneto.blogspot.com    virna.trivellato@yahoo.com

Nuovo appuntamento oggi con la mia rubrica dedicata alle relazioni, ispirata dalla lettura del libro di Paul Ferrini “Come creare la tua relazione perfetta”. Ogni mese potrai trovare due giri di eft dedicati a creare una relazione armoniosa con il tuo compagno/la tua compagna, ma validi anche come spunto di riflessione per ogni relazione o se desideri manifestare una relazione felice e di crescita.

 

Matteo-Oldani

EFT e la paura di non essere pronto

di Matteo Oldani
www.eftlab.itinfo@eftlab.it

Hai presente quando sei di fronte alla possibilità di iniziare qualche cosa di nuovo e ti senti insicuro ed hai paura di non essere pronto? Ecco, oggi picchietto su quella paura!

copia per sito 2

EFT E LA LAMENTELA

di Paola Madoglio

www.infinitepossibilita.com   paolamadoglio@gmail.com

Tutte le volte che ci lamentiamo, stiamo solo sprecando la nostra energia. La lamentela parte dal presupposto che ciò che sta accadendo, non dovrebbe accadere, sappiamo invece che nulla accade per caso e che tutto ciò che accade ha una sua perfezione, se abbiamo occhi per vederla … Oggi utilizziamo eft per aiutarci a lasciar andare la vecchia abitudine al lamento e per imparare a lasciarci sorprendere da ciò che possiamo osservare da una diversa prospettiva.

20160329_134816

EFT E LA SCONTENTEZZA

di Monica Sirelli

www.eft-azione.it             info@eft-azione.it

EFT E LA SCONTENTEZZA

L’insoddisfazione è uno stato cronicizzato di cui non ci accorgiamo. Pensiamo che dipenda dall’esterno dalle situazioni che stiamo vivendo a causa del comportamento degli altri o per destino. Invece è qualcosa di più subdolo che prende le nostre giornate, la nostra mente e ci impedisce di essere felici..di agire di realizzarci.  Con questo giro comincia a liberarti di questo stato e poi scopri come può essere la tua vita.

Buona pratica

Monica

immagine-2017-primavera

EFT e mettersi in luce

Maria Antonietta Rossi

marifigliadellaterra@gmail.com

 

un giro di EFT per tutte le volte che ci accorgiamo che stiamo nascondendo ciò che siamo, le volte che nascondiamo le nostre idee dietro ad un sorriso per il timore di essere giudicati 

 

arianna-arui2

E.F.T. e la costrizione

di Arianna Arui

www.basta-diete.cominfo@basta-diete.com

Oggi ti propongo una traccia per rilasciare la costrizione che provi quando devi mangiare determinati alimenti o devi eliminarne degli altri. Quando  questo atteggiamento è un dovere e non un piacere, si attiva la costrizione . Segui la traccia per rilasciare ciò che si nasconde dietro.

 

20160329_134816

EFT E LA FERITA DA ABBANDONO

di Monica Sirelli

www.eft-azione.it          info@eft-azione.it

EFT E LA FERITA DI ABBANDONO

La ferita di abbandono (insieme a quella da tradimento) sono originate dal genitore del sesso opposto.  In questo giro andiamo a incontrare sia l’abbandono come stato ripetuto cronicizzato (chi attira sempre l’abbandono) sia uno specifico evento ancora attivo in noi che crea ancora sofferenza.

Buona pratica

Monica

 

Franco Pontoni

EFT e la Rabbia

di Franco Pontoni
www.eftfvg.itinfo@eftfvg.it

Con questo audio voglio insegnarti a trattare la rabbia.
La rabbia è un’emozione primitiva, una reazione a volte incontrollabile di fronte alle piccole e grandi disavventure quotidiane e che troppo spesso supera il limite dello sfogo, con conseguenze anche drammatiche.
Ecco perché è importante imparare a gestire la rabbia, ossia riconoscerla e disinnescarla.

 

 

virna-trivellato

Eft per le relazioni 2: quando finisci per tradire te stesso per amore di un altro

di Virna Trivellato

eft-veneto.blogspot.com    virna.trivellato@yahoo.com

Nuovo appuntamento oggi con la mia rubrica dedicata alle relazioni, ispirata dalla lettura del libro di Paul Ferrini “Come creare la tua relazione perfetta”. Ogni mese potrai trovare due giri di eft dedicati a creare una relazione armoniosa con il tuo compagno/la tua compagna, ma validi anche come spunto di riflessione per ogni relazione o se desideri manifestare una relazione felice e di crescita.

 

copia per sito 2

EFT e LA RESPONSABILITÀ

di Paola Madoglio

www.infinitepossibilita.com   paolamadoglio@gmail.com

 

Oggi utilizziamo EFT per diventare sempre più consapevoli del nostro potere di manifestare eventi e situazioni. Riconoscere la nostra responsabilità nelle vicende che ci riguardano, ci permette di scegliere la nostra direzione sempre più consapevolmente.