Archivi autore: Matteo Oldani

Matteo-Oldani

EFT e la paura di non essere pronto

di Matteo Oldani
www.eftlab.itinfo@eftlab.it

Hai presente quando sei di fronte alla possibilità di iniziare qualche cosa di nuovo e ti senti insicuro ed hai paura di non essere pronto? Ecco, oggi picchietto su quella paura!

Matteo-Oldani

EFT e il migliore anno della mia vita

di Matteo Oldani
www.eftlab.itinfo@eftlab.it

Il giro di oggi serve per creare le basi affinché questo sia il migliore anno della mia (e della tua) vita.

Matteo-Oldani

EFT e le dipendenze fisiche

di Matteo Oldani

www.eftlab.itinfo@eftlab.it

[Setup su richiesta] Il giro di oggi serve per lavorare sulle dipendenze fisiche come quello dato da sigarette, cibo ecc.. Più che dare un setup, con questo audio condivido il metodo che ho usato EFT per smettere di fumare, sperando che possa essere utile anche per molti altri.

Matteo-Oldani

EFT per trovare la concentrazione

di Matteo Oldani

www.eftlab.itinfo@eftlab.it

[Setup su richiesta] Il giro di oggi serve per aiutarci a tornare focalizzati su quello che stiamo facendo, ed è utile per studiare e per tutte le attività che richiedono di restare concentrati.

 

Matteo-Oldani

EFT e il ritiro d’affetto genitori/figli

di Matteo Oldani

www.eftlab.itinfo@eftlab.it

[Setup su richiesta] Il ritiro d’affetto è una manipolazione molto usata nel rapporti, anche in quelli tra genitori e figli: “Non ti comporti come voglio io, quindi non ti voglio più bene/non ti parlo/ti ignoro”.

Questo giro di EFT serve per lavorare sia sul senso di colpa che cercano di farci avere, sia sul mantenere le nostre scelte e la nostra indipendenza.

 

Matteo-Oldani

EFT e il programma dell’abbondanza

di Matteo Oldani

www.eftlab.itinfo@eftlab.it

Il giro di oggi serve per passare da avere idee e fantasie di abbondanza economica all’agire concretamente per realizzarla.

Matteo-Oldani

EFT per staccare la spina (e godersi di più le vacanze)

di Matteo Oldani

www.eftlab.itinfo@eftlab.it

Le vacanze rappresentano, per molte persone, un cambio di ritmo significativo. Ci vogliono un po’ di giorni per abituarsi al dolce far niente, e appena ce la si è fatta, è ora di riprendere.

Questo giro serve per aiutarti a “staccare la spina” più velocemente e aiutarti a ricaricare le batterie.